Notizie
Ufficio Stampa - 23/11/2018
Babbo Natale torna a Castel Castagna che gli conferisce la cittadinanza onoraria. Dall’8 dicembre al 6 gennaio 4a edizione dell’attrazione da 50mila visitatori. La baita cresce con nuovi spazi e attività ludico-didattiche, la dépendance e il progetto “Elfo per un giorno”

CASTEL CASTAGNA – Dall’8 dicembre al 6 gennaio Babbo Natale torna a stabilirsi a Castel Castagna, davanti alla millenaria abbazia di Santa Maria di Ronzano, e quest’anno gli sarà conferita la “cittadinanza onoraria” del piccolo borgo teramano, con tanto di monumento dedicato di due metri di altezza.

E’ la quarta edizione della “Casa di Babbo Natale a Castel Castagna”, un’attrazione che riscuote crescente successo in tutto l’Abruzzo e anche fuori regione, arrivata a richiamare lo scorso anno 50mila visitatori durante il mese di apertura della baita. Le novità dell’edizione 2018 sono state presentate oggi in conferenza stampa al Consorzio Bim dalla sindaca di Castel Castagna, Rosanna De Antoniis, ideatrice dell’iniziativa, insieme a una rappresentanza dell’amministrazione comunale e ai principali partner: il presidente del Bim, Moreno Fieni, il presidente della Camera di Commercio di Teramo, Gloriano Lanciotti, e la dirigente scolastica dell’istituto Di Poppa-Rozzi, Caterina Provvisiero, che anche quest’anno vedrà i propri studenti impegnati nell’animazione delle attività laboratoriali nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro. Tra gli enti partner anche la Fondazione Tercas e il Parco Gran Sasso-Monti della Laga.

Sempre con ingresso totalmente gratuito, la Casa di Babbo Natale, allestita in versione rinnovata e ampliata, offrirà anche quest’anno nuove attività, attrazioni, laboratori ludico-didattici e sarà una vetrina per le produzioni artigianali e tipiche del territorio a tema natalizio. Le prenotazioni sono già al completo da ottobre per le visite delle scolaresche:

“Tantissime le richieste dalle scuole, al punto che molti istituti si sono organizzati per venire a visitare la Casa anche di domenica – spiega Rosanna De Antoniis -. Ogni anno siamo impegnati a far crescere questa attrazione, che è ormai diventata un brand territoriale, in grado di muovere un importante indotto per l’economia dell’entroterra. Molte strutture ricettive e B&B della zona hanno, infatti, registrato prenotazioni già dall’8 dicembre, data di inaugurazione della casa. In quell’occasione conferiremo a Babbo Natale la cittadinanza onoraria a Castel Castagna e scopriremo la statua dedicata di due metri di altezza”.
Sempre durante l’inaugurazione saranno distribuiti ai piccoli visitatori gadget e dolciumi. La baita si amplia ulteriormente, arrivando a superare i 300 metri quadri di estensione con l’aggiunta di un nuovo locale interno. All’esterno, invece, oltre all’ampia area attrezzata e addobbata a tema natalizio di oltre mille mq, ci sarà anche la dépendance di Babbo Natale, dove saranno custoditi dolci e doni per i bambini. Come nelle scorse edizioni ci saranno la slitta e i mercatini tipici artigianali, dove poter acquistare la strenna inedita. In date prestabilite (l’8, il 15, il 16, il 25 e 26 dicembre) sarà possibile ammirare da vicino le vere renne di Babbo Natale. Tra le novità dell’edizione il progetto “Elfo per un giorno”: i bambini in età scolare nei giorni festivi potranno diventare gli aiutanti di Babbo Natale nelle varie attività laboratoriali, indossando un costume da elfo (attività su prenotazione). Inoltre, durante tutto il mese di apertura tutti i piccoli visitatori riceveranno un attestato personalizzato.
La baita sarà inaugurata l’8 dicembre, alle ore 17. Sarà possibile visitare lo studio – dove imbucare le letterine-, il trono, il magazzino dei doni e i vari laboratori didattici con attività di cake desing, decorazioni natalizie da riciclo carta e riuso di materiali, disegni, letture animate ecc. Ci sarà anche un treno carico di doni. Per degustare le specialità vendute dai produttori locali sarà disponibile una tendostruttura con posti a sedere. Nell’area antistante l’abbazia saranno allestiti i mercatini natalizi con le produzioni tipiche locali e un presepe artigianale a cura della Proloco di Castel Castagna.

ORARI. La Casa di Babbo Natale, con ingresso gratuito, sarà aperta al pubblico con i seguenti orari: ore 9.00-13.00 e 15.30-20.00 dal 9 al 23 dicembre e tutte le domeniche; solo il pomeriggio, ore 15.30-20.00, dal 24 dicembre al 6 gennaio, inclusi il 25, 26 dicembre e 1° gennaio (info: tel. 0861/697250- 340/7572312).




Cambia lingua


Cerca nel sito



Informativa Cookie
Amministrazione trasparente

Federbim

Fatturazione Elettronica PA

Albo Pretorio

Pec



Web Mail



86
0
14205
21875